Sezioni   Naviga Articoli e Testi
stampa

 

        Inserisci una voce nel rettangolo "ricerca personalizzata" e premi il tasto rosso per la ricerca.

I principali avvenimenti del 2013


Quella che sembrava una vetta, era solo un gradino.
Seneca, Lettere morali a Lucilio


Con un precedente articolo ho chiuso la pubblicazione di stralci tratti dal mio libro La fine dei dinosauri di stato che racconta i fatti avvenuti fino al 2011. Per una questione di continuitÓ continuerò su questo portale a raccontare i fatti avvenuti dopo questa data, analizzo oggi il 2013.

2013: un anno di conferme e di novità, di episodi spiacevoli e di piccole grandi gioie. Ripercorriamo insieme, uno per uno, gli eventi che più intensamente hanno segnato questo anno ormai agli sgoccioli.

GENNAIO
Il 2013 inizia con un caso ancora avvolto nel mistero: a Los Reques, vicino al Venezuela, scompare nel nulla un aereo turistico con a bordo sei italiani, tra i quali si trovava anche il celebre stilista Vittorio Missoni.

FEBBRAIO
È l'11 febbraio e Papa Benedetto XVI annuncia le proprie dimissioni, non sentendosi più adeguato al ruolo di pontefice: dal 28 febbraio fino al Conclave la sedia apostolica sarà vacante. Il 24 e il 25 febbraio si tengono le elezioni politiche in Italia: Pierluigi Bersani, a capo del Pd, ottiene più voti ma non ha la maggioranza per governare. Rivelazione è quella del neonato Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo che ottiene numerosi seggi.

MARZO
Il Conclave per decidere il nuovo Papa si riunisce e il 13 marzo prende la sua decisione: il nuovo Pontefice è Jorge Mario Bergoglio, arcivescovo di Buenos Aires, che prende il nome di Papa Francesco. Il 19 marzo comincia ufficialmente il suo pontificato.

Il 18 marzo le due camere votano: Laura Boldrini e Pietro Grasso sono rispettivamente i presidenti della Camera e del Senato.

APRILE
Il mese di aprile si apre con un lutto nel Regno Unito: l'8 del mese gli inglesi piangono la morte di Margaret Tatcher, la Lady di Ferro, spentasi all'età di 87 anni. Il 15 aprile è tragedia negli Stati Uniti: durante la maratona di Boston scoppiano due bombe che causano 3 morti e più di 140 feriti. Novità anche in Italia ad aprile: il 22 del mese Giorgio Napolitano ottiene, ed è il primo nella storia italiana a riuscirci, il secondo mandato da Presidente della Repubblica. Il 24 aprile dà l'incarico di formare il Governo a Enrico Letta, che diventa il nuovo premier. Si tratterà di un Governo di larghe intese, che vedrà riuniti membri di Pd, Pdl e Scelta Civica. Ma anche dall'Oltralpe arrivano importanti novità: il 23 aprile l'Assemblea Nazionale francese dice sì ai matrimoni e alle adozioni per le coppie gay.

MAGGIO
È il 6 maggio quando a Roma, nella sua abitazione di Corso Vittorio, muore Giulio Andreotti, all'età di 94 anni. Il giorno dopo il porto di Genova è teatro di una tragedia: nella notte una nave portacontainer abbatte le torri di controllo, il cui crollo provoca 9 morti. Altra tragedia, di maggiore portata, ha luogo il 20 maggio negli Stati Uniti: un violento tornado colpisce lo stato dell'Oklahoma provocando 91 morti e 145 feriti. Alla fine del mese in molti comuni italiani hanno luogo le elezioni amministrative che vedranno, dopo i dovuti ballottaggi, una schiacciante vittoria del centrosinistra in quasi tutta la penisola.

GIUGNO
Esplode lo scandalo Datagate: inizia una incredibile fuga di notizie sull'Intelligence degli Stati Uniti, secondo le quali milioni di cittadini di tutto il mondo sono costantemente sorvegliati. È il 24 giugno: il Tribunale di Milano condanna Silvio Berlusconi a 7 anni e interdizione perpetua dai pubblici uffici per prostituzione minorile e concussione, in merito al processo Ruby. Il Cavaliere fa appello. Giugno è inoltre il mese in cui la Turchia diventa scenario di protesta: migliaia di manifestanti scendono in piazza per dire no al Governo Erdogan.

LUGLIO
Non c'è più replica, la Cassazione ha deciso: Silvio Berlusconi è condannato a 4 anni di reclusione per frode fiscale in merito alla compravendita dei diritti televisivi di Mediaset. Il 4 luglio in Egitto è golpe: il presidente Morsi viene destituito e la Costituzione sospesa.Il 22 luglio l'intero mondo punta gli occhi verso la Gran Bretagna: nasce il Royal Baby, figlio di Kate e William, che prende il nome di George Alexander Louis.

AGOSTO
È il 21 agosto quando a est di Damasco circa 1300 civili muoiono nel sonno. Gli Stati Uniti non hanno dubbi: sono state utilizzate armi chimiche. Obama prepara l'attacco armato verso la Siria; attacco che, fortunatamente, non verrà messo in atto.

SETTEMBRE
Giorno importante il 17 settembre per l'Italia: il relitto della Costa Concordia viene riportato in posizione verticale, pronto ad essere allontanato dalle coste dell'Isola del Giglio. Il 23 settembre si hanno i risultati delle elezioni in Germania: Angela Merkel diventa, per la terza volta consecutiva, cancelliera tedesca. È il 28 settembre quando i Ministri del Governo Letta facenti parte del Pdl decidono di dimettersi, con la scusa dell'aumento dell'Iva che cela un più probabile intento di riuscire a salvare Berlusconi dalla decadenza.

OTTOBRE
Il 2 ottobre il Governo Letta ottiene nuovamente la fiducia da entrambe le Camere. La notte tra il 2 e il 3 ottobre però è una delle più tragiche del 2013 per l'Italia: un barcone di migranti, diretta a Lampedusa, è vittima di un naufragio che causa circa 100 morti. È l'ennesima, forse la più grave, strage di migranti diretti verso le coste mediterranee. È l'11 ottobre quando a Roma muore Erich Priebke, ex capitano delle SS, uno dei principali responsabili dell'eccidio delle Fosse Ardeatine. Il suo funerale, ad Albano Laziale, è messo a repentaglio dalle proteste degli abitanti del comune e il luogo della sua sepoltura è ancora ignoto.

NOVEMBRE
L'8 novembre le Filippine vengono travolte dal tifone Hayan, uno dei più potenti della storia. I numeri fanno rabbrividire: sono circa 10mila le vittime, il Paese è in ginocchio. Verso la metà del mese anche in Italia si registra un forte maltempo. A farne le spese è in particolare la Sardegna, colpita da una potente alluvione: circa 20 sono i morti; i danni sono incalcolabili. È il 16 novembre: il Pdl si divide in Forza Italia, guidato da Berlusconi, e Nuovo Centrodestra, capeggiato da Alfano. Il 27 novembre il Senato prende la sua decisione e vota sì alla decadenza: Silvio Berlusconi perde il suo status da parlamentare in seguito alla condanna del processo Mediaset.

DICEMBRE
Il mese si apre con un avvenimento che riunisce il mondo intero nel lutto: il 6 dicembre muore Nelson Mandela, una delle personalità più importanti per la lotta contro l'apartheid. Il Sudafrica si stringe nel ricordo del suo più grande eroe. Domenica 8 dicembre si tengono in tutta Italia le primarie del Pd: Matteo Renzi è il nuovo segretario del partito. Il 9 dicembre inizia la protesta che mette alle strette le strade italiane: è lo sciopero dei Forconi contro l'austerity e il Governo Letta.



LOGO

25 ottobre 2016

Eugenio Caruso


Tratto da

1

www.impresaoggi.com